Il punteggio ecologico Tikamoon

Il punteggio ecologico Tikamoon: il vostro strumento per confrontare e scegliere i mobili giusti

Abbiamo progettato un sistema di punteggio ecologico che si basa sui 6 criteri ecologici sotto riportati: il risultato è un punteggio molto semplice che va da 1 a 4 foglie.

Questo punteggio è stato realizzato per aiutare i clienti a scegliere i prodotti coscienziosamente.

Criteri ecologici Vantaggi
1. Legno massello Materiale vivo, alta riciclabilità, risparmio energetico
2. Nessun materiale composito Nella produzione non vengono usati né l’MDF né il truciolato  
3. Risparmio delle risorse La progettazione riduce al minimo gli sprechi e massimizza il riutilizzo degli scarti e delle rimanenze  
4. Montaggio tradizionale Mobili montati a mano dagli ebanisti Tikamoon, in tal modo il prodotto è robusto e longevo    
5. Alta riparabilità Mobili che durano a lungo grazie al facile restauro del legno massello e alla disponibilità di pezzi di ricambio    
6. Legno FSC© Gestione equa, responsabile e sostenibile delle foreste: biodiversità, e benefici sociali ed economici      

I criteri ecologici di Tikamoon :

Tikamoon ha definito 6 criteri ecologici per misurare le prestazioni di sviluppo sostenibile dei propri prodotti. Questi criteri servono come punto di riferimento per ottenere mobili sempre più sostenibili e diventare un’azienda con un impatto sempre più positivo.

Legno massello

I mobili Tikamoon vengono realizzati in legno massello che conserva la nobiltà dell’albero e subisce una trasformazione minima, richiedendo un’energia limitata. La ditta desidera essere in grado di preservare la bellezza di questo materiale che rimane vivo per tutta la vita del mobile. Reagirà e si adatterà infatti alle variazioni di umidità e calore dell’ambiente in cui si trova. Il legno massello ha infine la capacità di poter essere riparato in modo semplice e quindi di durare nel tempo, per non parlare della grande riciclabilità che gli consente di dare vita a nuovi oggetti.

Nessun materiale composito

I materiali compositi sono fatti in parte da legno e in parte da una grandissima quantità di colla e di solvente che consentono di incollare il truciolato. MDF e pannelli di truciolato hanno un impatto ambientale maggiore rispetto al legno massello a causa dei prodotti chimici necessari e della grande quantità di energia cha la loro realizzazione richiede. I pannelli sono difficili da riparare a differenza del legno massello.

Risparmio delle risorse

Durante la progettazione e la scelta dei mobili, Tikamoon pone particolare attenzione alla quantità di materiali utilizzati. Uno dei principali impatti ambientali dei mobili deriva infatti dalla quantità di materiale utilizzato per la sua realizzazione. Per questo motivo l’intera linea di mobili Tikamoon viene sempre passata in rassegna e controllata in modo da identificare e rimuovere gli elementi superflui, come alcuni dei pannelli posteriori. Tikamoon ha anche deciso di riutilizzare scarti e rimanenze, che vengono invece solitamente smaltiti, per creare pannelli per separazioni e cassetti interni.

Montaggio tradizionale

Il montaggio tradizionale viene effettuato senza chiodi, viteria e bulloneria varia ma unicamente lavorando il legno. Vengono utilizzate diverse tecniche per garantire resistenza e longevità massime. In tal modo il legno può continuare a vivere e l’assemblaggio gli consente di reagire mantenendo la stessa robustezza. Il non utilizzo di materiale diverso consente anche un maggiore riutilizzo e riciclaggio.

Alta riparabilità

La longevità dei mobili è legata alla possibilità di ripararli, che è anche la grande qualità del legno massello. Nella maggior parte dei casi basta levigare e applicare uno strato protettivo per far sì che il mobile ritorni come nuovo. Tikamoon garantisce inoltre i propri mobili per 5 anni e si impegna a fornire i pezzi di ricambio necessari durante questo periodo.

Legno FSC©

Il marchio FSC© garantisce una gestione sostenibile delle foreste. Ciò assicura che la foresta venga gestita in modo intelligente, tutelando la biodiversità, facendo in modo che le comunità locali possano trarre vantaggi sociali ed economici da questo sfruttamento. I metodi selvicolturali utilizzati vengono concepiti per preservare la diversità della flora e della fauna e per garantire di poter conservare la foresta a lungo nel tempo.

Per maggiori informazioni

Scoprite le nostre FaQ
Sviluppo sostenibile

Scoprite l’iniziativa Tikamoon
Sviluppo sostenibile

Se avete altre domande e o desiderate conoscere le nostre fonti, contattateci al seguente indirizzo:
sustainable@tikamoon.com